News

Pubblicato il 1 ottobre 2021

Evento europeo per i giovani 2021: plasmare il futuro dell’Europa

politiche-unione-europea-10-euroconsulting

  • Da 3.000 a 4.000 partecipanti a Strasburgo l’8 e 9 ottobre
  • La priorità ad ambiente, democrazia, ripresa dalla crisi Covid-19, diritti umani e disuguaglianza sociale
  • Le principali proposte saranno presentate alla Conferenza sul futuro dell’Europa
  • Evento per i giovani, co-creato dai giovani

L’8 e 9 ottobre, tra i 3.000 e i 4.000 giovani proveniente da UE e altri paesi si riuniranno a Strasburgo e online per scambiare idee e contribuire al dibattito sul futuro dell’Europa.

L’8 e 9 ottobre, tra i 3.000 e i 4.000 giovani proveniente da UE e altri paesi si riuniranno a Strasburgo e online per scambiare idee e contribuire al dibattito sul futuro dell’Europa.

All’insegna del motto “Il futuro è nostro”, l’Evento europeo per i giovani (EYE) 2021 prevede decine di attività, dibattiti e seminari, nonché eventi sportivi, spettacoli e concerti.

Le attività online iniziano lunedì 4 ottobre. Venerdì 8 e sabato 9 ottobre gli edifici del Parlamento europeo a Strasburgo e il villaggio EYE ospiteranno tra i 3.000 e i 4.000 partecipanti, mentre molti altri potranno seguire l’evento sulla piattaforma EYE 2021. Per la prima volta l’evento si terrà in formato ibrido, dopo l’edizione a distanza dello scorso anno.

Un futuro verde per l’Europa

L’ambiente e la lotta al cambiamento climatico saranno un tema centrale di discussione in vista della riunione della COP26 di novembre 2021.

La sessione di apertura si svolgerà nell’emiciclo del Parlamento venerdì alle ore 10, e sarà seguita da tavole rotonde in cui i partecipanti potranno discutere con attivisti, influencer e decisori all’interno del PE, nel villaggio EYE e online. La democrazia digitale, la lotta contro la discriminazione, il futuro del mercato del lavoro dopo la pandemia di COVID-19, il Green Deal dell’UE, le disuguaglianze sociali e la via verso la COP26 saranno oggetto di dibattito in presenza di commissari, deputati al Parlamento europeo e altri esperti.

Anche gli affari esteri, i valori e i diritti umani saranno tra le priorità dell’EYE. I partecipanti incontreranno Svjatlana Cichanoŭskaja, membro dell’opposizione bielorussa e assegnataria del premio Sacharov 2020 e Oleg Sentsov, registra ucraino vincitore del premio Sacharov 2018.

Le principali conclusioni delle due giornate di dibattito saranno presentate durante la cerimonia di chiusura, sabato alle ore 17. Il programma contiene ulteriori informazioni su calendario, oratori e attività (compresi due concerti all’aperto le sere di venerdì e sabato).

Esito delle discussioni

L’EYE2021 è il momento culminante del processo di consultazione dei giovani da parte del Parlamento europeo nel quadro della Conferenza sul futuro dell’Europa. Fin da maggio 2021, in collaborazione con le organizzazioni giovanili paneuropee, le idee dei giovani sul futuro dell’Europa sono state raccolte sulla piattaforma youthideas.eu/it. I partecipanti all’EYE2021 esamineranno queste idee in laboratori di ideazione durante l’evento. Dopo una procedura di voto pubblica che si terrà nel corso dell’evento, le proposte saranno consolidate in una relazione, che sarà presentata ai membri della Conferenza e andrà ad arricchire il dibattito politico della Conferenza.

Eurobarometro Flash

Secondo un sondaggio Eurobarometro Flash condotto nel giugno 2021, gli europei tra i 16 e i 30 anni danno la priorità alla “lotta alla povertà e alla disuguaglianza” (43%), alla “lotta al cambiamento climatico e alle questioni ambientali” (39%) e alla “lotta alla disoccupazione/mancanza di lavoro” (37%). Ben l’85% discute di politica con amici e parenti almeno occasionalmente e quasi la metà (46%) ha votato alle ultime elezioni locali, nazionali o europee.

FONTE: PARLAMENTO EUROPEO