News

Pubblicato il 16 novembre 2020

InvestEU: PE pronto a negoziare un Fondo 2021-2027 più sociale e sostenibile

euro-371330_960_720

  • Obiettivo di creare almeno 1.200 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati
  • Trampolino di lancio per investimenti altrimenti difficili da finanziare
  • Sostegno alla solvibilità per aiutare le aziende a superare la crisi COVID-19

 Il nuovo Fondo InvestEU mira a fornire sostegno agli investitori dell’UE, integrando e semplificando il loro finanziamento in un unico schema di garanzia di bilancio.

Venerdì, il PE ha dato il via libera ai negoziati tripartiti sul rinnovato programma UE di sostegno agli investimenti e di garanzia dell’accesso ai finanziamenti. Il Fondo si occuperà degli investimenti che non trovano risorse sul mercato, di quelli non ottimali e del deficit di investimenti in settori mirati, per il periodo 2021-2027.
Il testo è stato approvato con 480 voti favorevoli, 142 contrari e 64 astensioni.
I deputati hanno approvato la reintroduzione del sostegno alla solvibilità delle imprese, poiché ritengono che non tutte le aziende colpite dalla crisi COVID-19 abbiano lo stesso livello di accesso ai finanziamenti di mercato e che alcuni Paesi UE non abbiano mezzi di bilancio sufficienti a fornire loro un sostegno adeguato. Il sostegno alla solvibilità aiuterà le imprese a recuperare, a salvaguardare i livelli di occupazione e a controbilanciare le potenziali distorsioni del mercato unico (con fondi ino a circa 11 miliardi di euro).
I dati di bilancio di InvestEU, risultanti dall’ultimo compromesso sul bilancio a lungo termine QFP, sono disponili qui.
Il testo adottato costituirà la posizione negoziale del PE. Per maggiori informazioni cliccare qui.

FONTE: PARLAMENTO EUROPEO