News

Pubblicato il 16 novembre 2020

Coronavirus: prima riunione della piattaforma europea dei consulenti scientifici nazionali sulla COVID-19

covid19-4944002_960_720

Venerdì la Presidente Ursula von der Leyen ha accolto i consulenti scientifici sulla COVID-19 degli Stati membri in occasione della prima riunione della piattaforma europea di consulenti scientifici sulla COVID-19. La piattaforma faciliterà un maggiore coordinamento della consulenza scientifica sull’approccio alle misure di sanità pubblica relative alla COVID-19 adottate dagli Stati membri in tutta l’UE e integrerà il gruppo consultivo sulla COVID-19 della Presidente e le attività del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

La riunione è stata presieduta dalla Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides e ha visto la partecipazione del professor Peter Piot, consigliere speciale della Presidente sulla COVID-19.

I consulenti scientifici hanno discusso i contesti più efficaci per l’utilizzo dei test antigenici rapidi e le modalità più efficaci di applicazione dei periodi di isolamento e quarantena per contrastare la diffusione del virus. Le discussioni su questi temi e su quelli futuri orienteranno il contenuto e il coordinamento della strategia dell’UE e degli Stati membri e integreranno le fonti esistenti di consulenza scientifica, tra cui quelle provenienti dalle agenzie dell’UE.

Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, ha dichiarato: “Per sconfiggere il coronavirus abbiamo bisogno che i migliori scienziati uniscano le forze e trovino velocemente soluzioni per contrastare il virus. Per questo motivo intendiamo riunire i consulenti scientifici di più alto livello in Europa, affinché si confrontino e propongano la strada migliore da seguire in merito a questioni quali i test e i periodi di isolamento. In questo modo individueremo le misure più efficaci e promuoveremo un approccio coordinato in tutta l’Unione europea.”

Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato: “ Dall’inizio della crisi COVID-19 la sfida più significativa è stata rappresentata dal coordinamento delle misure nazionali. La piattaforma scientifica lanciata oggi, che riunisce consulenti di altissimo livello di tutti gli Stati membri, svolgerà un ruolo essenziale nel garantire che le importanti decisioni relative alle misure che incidono sulla vita quotidiana dei nostri cittadini, come i test o i periodi di quarantena, siano basate sulle conoscenze scientifiche più avanzate disponibili e ben coordinate in tutta l’Unione.”

La Presidente von der Leyen e i leader dell’UE-27 discuteranno i risultati della prima riunione della piattaforma durante la videoconferenza del 19 novembre.

Contesto

Nel corso della videoconferenza del 29 ottobre i capi di Stato o di governo e la Presidente von der Leyen hanno deciso di istituire la piattaforma, che si riunirà periodicamente secondo le esigenze. La piattaforma integra il gruppo consultivo istituito dalla Commissione il 17 marzo 2020 per formulare orientamenti basati su dati scientifici per la risposta dell’UE e coordinare le misure di gestione del rischio.

FONTE: COMMISSIONE EUROPEA