News

Pubblicato il 5 agosto 2020

La Commissione europea ha approvato la modifica dei programmi operativi di Campania e Umbria nell’ambito della politica di coesione per sostenere la lotta al COVID-19

politiche-unione-europea-24-euroconsulting

In data odierna la Commissione europea ha approvato la modifica di due programmi operativi nell’ambito della politica di coesione, rispettivamente della Regione Umbria e della Regione Campania, al fine di sostenere il sistema sanitario e le imprese nella lotta alla diffusione del COVID-19. Le modifiche approvate rendono più semplice l’utilizzo dei fondi dell’UE ed includono un tasso di finanziamento UE pari al 100% per i progetti che intendono contrastare direttamente la diffusione della pandemia.

In Campania, le modifiche riguardano il rafforzamento del supporto per il sistema sanitario e la ricerca medica, fornendo capitale circolante tramite sovvenzioni e garanzie a sostegno delle microimprese, nonché finanziando gli strumenti informatici per migliorare l’e-learning. In Umbria, le modifiche comprendono un aumento del sostegno finanziario alle PMI e ulteriori misure per rafforzare e ripristinare il sistema sanitario regionale e i servizi sanitari.

La modifica dei programmi operativi delle regioni Campania e Umbria completa l’elenco di circa 100 modifiche del programma già adottate in Europa, grazie ai pacchetti previsti dalla politica di coesione attivati in risposta al Coronavirus (consultabili qui).