News

Pubblicato il 16 gennaio 2020

Aiuti di Stato: la Commissione europea apre una consultazione sulla proroga al 31 dicembre 2021 dell’applicazione delle norme UE in vigore per i settori agricolo, forestale, aree rurali, pesca e acquacoltura

money-2724241_960_720

La Commissione europea ha aperto oggi, 16 gennaio 2020, una consultazione pubblica sulla proroga, al 31 dicembre 2021, del periodo di applicazione del Reg. (UE) n.702/2014 della Commissione (ABER), degli Orientamenti UE per gli aiuti di Stato nei settori agricolo, forestale, zone rurali 2014-2020, del Reg. (UE) n.717/2014 (de minimis pesca e acquacoltura), del Reg. (UE) n.1388/2014 (FIBER).

In particolare, le parti interessate possono dare un contributo in merito al progetto di regolamento che proroga di un anno la validità delle norme UE in materia di aiuti di Stato applicabili ai settori agricolo, forestale, della pesca e dell’acquacoltura. Si tratta dei regolamenti di esenzione per categoria applicabili agli aiuti di Stato nei settori dell’agricoltura, della silvicoltura, della pesca e dell’acquacoltura, nonché del regolamento sugli aiuti de minimis nel settore della pesca e dell’acquacoltura. La Commissione europea invita inoltre a fornire un contributo su un progetto di comunicazione della Commissione che modifica gli orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali 2014-2020 per quanto riguarda il loro periodo di applicazione.

Le norme in vigore in materia di aiuti di Stato per l’agricoltura, la silvicoltura, la pesca e l’acquacoltura dovrebbero scadere il 31 dicembre 2020. Queste regole sono attualmente in fase di revisione da parte della Commissione. L’elaborazione delle regole future dipenderà in gran parte dall’esito della riforma in corso della PAC e della PCP. Dato che i futuri quadri giuridici della PAC e della PCP sono ancora in fase di adozione, la Commissione europea ritiene necessario prorogare la validità delle attuali norme sugli aiuti di Stato al 31 dicembre 2021. Ciò consentirà alla Commissione europea di completare la revisione delle regole dopo l’adozione dei nuovi quadri giuridici della PAC e della PCP.

Maggiori informazioni sulla consultazione sono consultabili qui. Le risposte alla consultazione possono essere inviate fino al 20 febbraio 2020 al seguente indirizzo email COMP-H6-CONSULTATION@ec.europa.eu, indicando nell’oggetto della mail il numero di riferimento HT.5787.

Di seguito sono consultabili (in italiano):

  • il progetto di regolamento della Commissione che modifica i regolamenti (UE) n. 702/2014, (UE) n. 717/2014 e (UE) n. 1388/2014 per quanto riguarda il loro periodo di applicazione (aber_it);
  • il progetto di comunicazione della Commissione che modifica gli orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali 2014 – 2020 per quanto riguarda il loro periodo di applicazione (agl_it).