News

Pubblicato il 12 novembre 2019

Reg. di esecuzione (UE) 2019/1882 della Commissione: apertura di gare per l’importo dell’aiuto all’ammasso privato di olio di olive

olio-oliva-extravergine-euroconsulting

È stato pubblicato oggi sulla GUUE il Regolamento di esecuzione (UE) 2019/1882 della Commissione dell’8 novembre 2019 recante apertura di gare per l’importo dell’aiuto all’ammasso privato di olio di olive.

In conformità all’articolo 17, primo comma, lettera b), del reg. (UE) n. 1308/2013, è aperta una gara distinta per l’aiuto all’ammasso privato per ciascuna delle seguenti categorie di oli di oliva vergini definite all’allegato VII, parte VIII, punto 1, del medesimo regolamento:

  • a) olio di oliva extra vergine;
  • b) olio di oliva vergine;
  • c) olio di oliva lampante.

Si applicano il reg. delegato (UE) 2016/1238 e il reg. di esecuzione (UE) 2016/1240.

Le offerte sono presentate nei seguenti sottoperiodi, ciascuno dei quali scade alle ore 12:00 (ora di Bruxelles):

  • a) dal 21 novembre 2019 al 26 novembre 2019;
  • b) dal 12 dicembre 2019 al 17 dicembre 2019;
  • c) dal 22 gennaio 2020 al 27 gennaio 2020;
  • d) dal 20 febbraio 2020 al 25 febbraio 2020.

Se l’ultimo giorno del sottoperiodo coincide con un giorno festivo, la scadenza è alle ore 12:00 (ora di Bruxelles) del giorno lavorativo precedente.

Per ogni sottoperiodo gli operatori presentano una sola offerta per ciascuno dei prodotti di cui all’articolo 1, paragrafo 1. 3. La quantità minima di ogni offerta è di 50 tonnellate.

L’importo della cauzione di cui all’articolo 40, lettera b), del regolamento di esecuzione (UE) 2016/1240 è di 50 EUR per tonnellata.

L’aiuto è concesso per i prodotti sfusi di cui all’articolo 1, paragrafo 1. 6. Le offerte possono essere presentate per prodotti già all’ammasso.

Le offerte possono essere presentate esclusivamente in Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Malta, Portogallo e Slovenia.

Entro le ore 12:00 (ora di Bruxelles) del giorno successivo all’ultimo giorno di ciascun sottoperiodo di cui all’articolo 2, paragrafo 1, gli Stati membri comunicano alla Commissione tutte le offerte ammissibili.

I contratti per l’aiuto all’ammasso privato coprono un periodo di ammasso di 180 giorni.

Il regolamento entra in vigore oggi 11 novembre 2019 ed è consultabile qui.