News

Pubblicato il 9 ottobre 2019

Nuova audizione del Commissario designato per l’Agricoltura Janusz Wojciechowski (Parlamento europeo, 8 ottobre 2019)

european-commission-90c89e5c89

Si è svolta ieri, 8 ottobre 2019, una nuova audizione del Commissario designato per l’Agricoltura Janusz Wojciechowski, dinanzi ai deputati della commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale.

La prima audizione di Janusz Wojciechowski in commissione si era tenuta lo scorso 1° ottobre. A seguito della valutazione, i coordinatori dei gruppi politici della commissione hanno inviato per iscritto al Commissario designato altre sette domande (cfr. news Euroconsulting del 7 ottobre 2019). A seguito della valutazione delle risposte scritte, i coordinatori dei gruppi politici hanno chiesto alla Conferenza dei Presidenti la possibilità di riprendere l’audizione di Wojciechowski, e la richiesta è stata accolta con favore.

All’inizio dell’audizione, Wojciechowski  ha dichiarato che gli agricoltori europei dovranno ottenere un sostegno migliore per aumentare il loro vantaggio competitivo e per consentire di continuare a fornire un approvvigionamento sicuro di alimenti sani e di alta qualità ai cittadini dell’UE. Ciò richiede un adeguato finanziamento per la PAC. Wojciechowski si è anche impegnato a colmare il divario tra i pagamenti per gli agricoltori all’interno e tra gli Stati membri.

I deputati hanno posto nuove domande al Commissario designato sulla riforma in corso della PAC e sull’eventualità di presentare nuove proposte legislative. Inoltre, altre domande hanno riguardato il modo in cui si intende migliorare le prestazioni ambientali della PAC, contribuire ad aumentare il numero di giovani agricoltori nell’UE, combattere la concentrazione delle terre e garantire che i pagamenti diretti siano destinanti ai veri agricoltori. Inoltre, è stato chiesto in che modo si intende contrastare le misure protezionistiche dei Paesi terzi, finanziare le misure relative al mercato e garantire che gli agricoltori ed i consumatori dell’UE non subiscano danni in seguito alla conclusione di accordi di libero scambio.

I coordinatori dei gruppi politici della commissione si sono incontrati immediatamente dopo l’audizione per valutare le risposte fornite dal Commissario designato Wojciechowski. Sulla base delle raccomandazioni delle commissioni, la Conferenza dei Presidenti deciderà il prossimo 17 ottobre se il Parlamento avrà ricevuto informazioni sufficienti per dichiarare chiusa la procedura di audizione. In tal caso, la Plenaria voterà sull’elezione o meno della Commissione nel suo insieme, il 23 ottobre a Strasburgo.