Pubblicato il 12 giugno 2019

Dir. (UE) 2019/904 del Parlamento europeo e del Consiglio: riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente

plastica

È stata pubblicata oggi sulla GUUE la Direttiva (UE) 2019/904 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 giugno 2019, sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente. 

La Direttiva sulla plastica monouso è un elemento essenziale del piano d’azione per l’economia circolare della Commissione Juncker e rientra nella strategia dell’ UE sulla plastica. (cfr. news Euroconsulting del 21 maggio 2019)

L’obiettivo della Direttiva è quello di prevenire e ridurre l’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente, in particolare l’ambiente acquatico, e sulla salute umana, nonché promuovere la transizione verso un’economia circolare con modelli imprenditoriali, prodotti e materiali innovativi e sostenibili, contribuendo in tal modo al corretto funzionamento del mercato interno.

La Direttiva dovrà essere recepita dagli Stati membri entro il 3 luglio 2021, i quali dovranno adottare e pubblicare le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarvisi, comunicandone il testo immediatamente alla Commissione.

La Direttiva ha fissato date differenziate per il recepimento di alcune misure:

  • le messe al bando e gli obblighi di marcatura dovranno essere attuati a decorrere dal 3 luglio 2021;
  • l’obbligo di fissare i tappi e i coperchi ai recipienti per bevande fino a 3 litri dovrà essere recepito entro il 3 luglio 2024;
  • a seconda del prodotto, tra il 5 gennaio 2023 e il 31 dicembre 2024 occorrerà soddisfare gli obblighi aggiuntivi in materia di responsabilità estesa dei produttori.

La Direttiva è consultabile qui; entrerà in vigore il 2 luglio 2019.