Pubblicato il 9 maggio 2019

Lettera aperta ai candidati alla presidenza della Commissione europea di 33 organizzazioni ambientali e della filiera agroalimentare per una politica alimentare europea integrata

commission-eu

Diverse organizzazioni europee operanti nel settore agricolo, alimentare e ambientale, hanno chiesto in una lettera aperta indirizzata ai candidati alla presidenza della Commissione europea, di mettere in atto una politica alimentare europea integrata e di indicare un vicepresidente responsabile della transizione verso dei sistemi alimentari sostenibili.

Nella lettera, le varie organizzazioni hanno affermato che riformare l’attuale sistema alimentare rappresenta un’opportunità per l’UE e gli Stati membri per affrontare le preoccupazioni di molti cittadini e per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDGs) delle Nazioni Unite,  nonché per rispettare l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e molti altri impegni assunti a tutela delle persone e del pianeta.

Le organizzazioni sostengono che la creazione di una politica alimentare integrata, sotto la guida di un vicepresidente della Commissione europea, sia essenziale per coordinare i diversi dipartimenti (DG) della Commissione che hanno un impatto sui sistemi alimentari, tra i quali la DG AGRI, CLIMA, COMP, EMPL, ENER, ENVI, GROW, MARE, SANTE, TRADE e MOVE.

La lettera aperta è consultabile qui, in inglese.