Pubblicato il 11 aprile 2019

Brexit: decisione del Consiglio europeo, adottata d’intesa con il Regno Unito, che proroga il termine previsto dall’articolo 50 TUE

Brexit

Durante il summit straordinario di ieri sera, i leader degli Stati membri hanno adottato una decisione che proroga il termine previsto dall’articolo 50 del TUE fino al 31 ottobre 2019, per l’uscita del Regno Unito dall’UE.

Il Regno Unito ha quindi altri sei mesi di tempo per ratificare l’accordo di recesso oppure per revocare unilateralmente la notifica della propria intenzione di recedere dall’UE; la possibilità di revoca è stata riconosciuta al Regno Unito nella sentenza del 19 ottobre 2018 della Corte di giustizia dell’Unione europea.

Se durante le elezioni europee il Regno Unito sarà ancora uno Stato membro e se non avrà ratificato l’accordo di recesso entro il 22 maggio 2019, sarà soggetto all’obbligo di tenere le elezioni del Parlamento europeo conformemente al diritto dell’Unione.

Il progetto di decisione del Consiglio è consultabile qui; sarà pubblicato nei prossimi giorni in GUUE.