Pubblicato il 31 luglio 2018

Reg. di esecuzione (UE) 2018/1077 della Commissione: modifica del Reg. di esecuzione (UE) n. 808/2014 recante modalità di applicazione del Reg. (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

agricoltura-640x425

È stato pubblicato oggi sulla GUUE il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1077 della Commissione, del 30 luglio 2018, che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 808/2014 recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR).

Il Reg. di esecuzione (UE) n. 808/2014 della Commissione ha fissato le modalità di applicazione del Reg. (UE) n. 1305/2013. Il Reg. (UE) 2017/2393 del Parlamento europeo e del Consiglio ha modificato il Reg. (UE) n. 1305/2013, semplificando le norme generali che disciplinano il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR).

L’obbligo di selezionare gli organismi di consulenza attraverso una procedura di gara specifica è stato eliminato. Il regolamento 2018/1077 ha perciò soppresso le norme di attuazione riguardanti le gare d’appalto.

È inoltre stato opportuno adattare le disposizioni relative ai giovani agricoltori.

Al fine anche di evitare oneri amministrativi superflui e in particolare frequenti modifiche dei piani di finanziamento, è stato necessario chiarire che il limite relativo al superamento dei contributi del FEASR previsti nel piano finanziario di ogni programma è calcolato al livello dell’importo totale di ciascuna misura.

Inoltre l’art. 39 bis del Reg. (UE) n. 1305/2013 prevede il sostegno agli agricoltori attraverso uno strumento di stabilizzazione del reddito specifico per settore e l’art. 37 dello stesso regolamento concede il sostegno a polizze assicurative che coprano perdite superiori al 20 % della produzione media annua, causate da avversità atmosferiche, epizoozie o fitopatie, infestazioni parassitarie o emergenze ambientali. A norma dell’art. 8, par. 1, lett. h), del Reg. (UE) n. 1305/2013, il piano di finanziamento deve indicare il contributo totale del FEASR preventivato e l’aliquota di sostegno. Pertanto è stato opportuno modificare di conseguenza il Reg. di esecuzione (UE) n. 808/2014.

Il regolamento entrerà in vigore il 3 agosto 2018 ed è consultabile qui.