Pubblicato il 26 luglio 2018

Pesticidi negli alimenti: secondo le ultime statistiche i cittadini dell’UE consumano alimenti ampiamente privi di residui di pesticidi o con livelli entro i limiti di legge

cibo

Gli ultimi dati hanno dimostrato che i cittadini europei continuano a consumare alimenti che sono ampiamente privi di residui di pesticidi o che contengono livelli di residui entro i limiti di legge.

Oltre il 96% dei campioni analizzati per l’ultimo rapporto annuale sui residui di pesticidi negli alimenti è risultato essere entro i limiti legali; circa il 51% erano privi di residui quantificabili.

Il commissario per la Salute e la Sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis ha sottolineato come il rapporto confermi l’alto livello di conformità che presentano gli alimenti europei. Infatti, ogni anno migliaia di prodotti alimentari sono controllati dagli Stati membri per verificare che i limiti legali siano rispettati.

In concomitanza con la pubblicazione della relazione di quest’anno, disponibile qui, in inglese, l’EFSA ha sviluppato un semplice strumento grafico che consente agli utenti di vedere i principali risultati per paese e prodotto alimentare. Il nuovo strumento è disponibile in quattro lingue e integra i “dashboards” dei dati esistenti, presentando i risultati più dettagliatamente e consentondo il confronto con gli anni precedenti.