Pubblicato il 4 luglio 2018

COMAGRI: progetto di relazione sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera alimentare

apples-1841132_960_720

L’onorevole Paolo De Castro (S&D), in qualità di relatore incaricato, ha depositato il progetto di relazione sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera alimentare.

Come già anticipato, (cfr. news Euroconsulting del 21 giugno 2018) i punti principali della posizione del Parlamento sono l’inclusione nelle norme europee di tutte le produzioni, non solo alimentari, ma anche agricole (quali l’orticoltura e la produzione di mangimi), il miglioramento e ampliamento delle definizioni delle pratiche commerciali sleali, il rafforzamento dei poteri delle autorità di controllo nazionali e la fissazione di tempistiche di reazione certe alle denunce degli operatori, così da poter loro garantire una maggior certezza di applicazione delle misure.

L’onorevole presenterà il progetto di relazione alla COMAGRI il 10 luglio e la scadenza per presentare eventuali emendamenti è stata fissata al ​​18 luglio. La discussione sugli emendamenti si terrà in occasione della riunione della COMAGRI fissata per il 24 settembre. La COMIMCO voterà il suo parere il 24 settembre, mentre il voto finale in COMAGRI è fissato per il 1° o il 9 ottobreIl voto in plenaria dovrebbe quindi, avvenire il 22 ottobre.

Il progetto di relazione è consultabile qui.