News

Pubblicato il 8 giugno 2018

Dec. di esecuzione (UE) 2018/834 della Commissione: modifica della Dec. di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

maialini

È stata pubblicata sulla GUUE la Decisione di esecuzione (UE) 2018/834 della Commissione, del 4 giugno 2018, che modifica la decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri.

L’allegato della decisione odierna sostituisce l’allegato della Dec. di esecuzione 2014/709/UE, poiché, al fine di tenere conto dei recenti sviluppi dell’evoluzione epidemiologica della febbre suina africana nell’UE e di far fronte in maniera proattiva ai rischi associati alla diffusione di tale malattia, è opportuno delimitare nuove zone ad altro rischio di dimensioni sufficienti in Polonia e Ungheria.

Inoltre, in considerazione del fatto che i suini selvatici sono animali ad alto rischio di trasmissione della malattia, è opportuno adottare specifiche misure precauzionali per limitare lo spostamento di tali animali nell’UE. Al fine di prevenire l’ulteriore diffusione della peste suina africana il Reg. 2018/834 impone a tutti gli Stati membri il divieto di spedire suini selvatici in altri Stati membri e in paesi terzi e vieta allo Stato membro interessato la spedizione di suini selvatici dalle zone inserite nell’allegato della Dec. di esecuzione 2014/709/UE in altre zone del proprio territorio non presenti in tale allegato.

Il Reg. 2018/834 è consultabile qui.