News

Pubblicato il 7 giugno 2018

DG AGRI: pubblicazione “Monitoring EU Agri-Food Trade: Development until March 2018”

Export

È disponibile qui la pubblicazione della DG AGRI dal titolo “Monitoring EU Agri-Food Trade: Development until March 2018”, in inglese, che fornisce un’analisi dei dati delle importazioni e delle esportazioni del settore agroalimentare dell’UE.

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla DG AGRI, il valore del commercio agroalimentare dell’UE a marzo 2018 è aumentato, in linea con l’andamento stagionale, raggiungendo la quota di 11,6 miliardi di euro nelle esportazioni e 9,8 miliardi di euro nelle importazioni.

Rispetto a marzo 2017, i più alti incrementi nel valore delle esportazioni si sono registrati con Singapore, Brasile e Corea, mentre si è assistito ad un crollo delle esportazioni in Cina, USA e Arabia Saudita.

I settori in cui si sono rilevati i dati più positivi per quel che riguarda le esportazioni sono stati quello dello zucchero, del cibo per bambini, del mangime per animali domestici e degli acidi grassi, mentre nel settore del grano, delle pelli grezze, delle preparazioni alimentari e del latte in polvere si sono registrati i dati più negativi.

Per quel che riguarda le importazioni, rispetto al marzo dello scorso anno, è stato segnato un aumento delle importazioni dall’Ucraina e dalla Tunisia;è, invece, con USA, Argentina e Indonesia che sono stati rilevati i cali più forti. I settori maggiormente interessati dal calo nelle importazioni sono stati quelli dei semi di cacao, del caffè non torrefatto e dell’olio di palma, mentre le importazioni di cereali e olio d’oliva hanno fatto registrare i maggiori incrementi.