News

Pubblicato il 8 maggio 2018

PE: adottata una risoluzione per un maggior sostegno agli allevatori di ovini e caprini

ovini

In occasione della “mini plenaria” svoltasi giovedì 3 maggio scorso a Bruxelles, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione al fine di fornire maggior sostegno agli allevatori europei di ovini e caprini.

Tale risoluzione prevede nuovi pagamenti ambientali per i beni che essi forniscono al pubblico, il mantenimento dell’aiuto accoppiato volontario, l’estensione dei pagamenti agro-ambientali ai terreni usati per il pascolo, nonché ulteriori misure per il sostegno agli agricoltori i cui animali raggiungano alti standard di benessere. Inoltre, i deputati hanno richiesto l’adozione di strumenti per rendere gli agricoltori più competitivi e ulteriori investimenti in programmi di promozione dei loro prodotti, anche all’estero.

L’iniziativa del Parlamento europeo giunge in momento di crisi del settore: dal 2001 la produzione di carne ovina e caprina è calata di oltre il 20% e il consumo è crollato a 2 kg a persona.

Il relatore, l’On. Esther Herranz Garcia, ha chiesto che la nuova PAC riconosca il ruolo fondamentale che questi produttori svolgono per l’ambientale e ha auspicato che la Commissione tenga conto di questa risoluzione nell’elaborazione delle proposte per la nuova politica agricola comune.