News

Pubblicato il 9 marzo 2018

Dir. (UE) 2018/350 della Commissione: modifica della Dir. 2001/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda la valutazione del rischio ambientale degli OGM

ogm-02-euroconsulting

È stata pubblicata oggi sulla GUUE la Direttiva (UE) 2018/350 della Commissione, dell’8 marzo 2018, che modifica la direttiva 2001/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda la valutazione del rischio ambientale degli organismi geneticamente modificati.

Nell’ottica di aggiornare e rendere più rigorosa la valutazione del rischio ambientale degli OGM, questa valutazione va svolta, caso per caso, sulla base degli orientamenti forniti dall’EFSA per quel che riguarda le piante geneticamente modificate, ed in conformità ad altri documenti forniti dall’EFSA e dall’Agenzia europea per i medicinali, per quel che riguarda gli OGM diversi dalle piante. A tal fine, gli allegati II, III, III B e IV della Dir. 2001/18/CE sono stati modificati nel senso dell’allegato della direttiva odierna.

Gli Stati membri avranno tempo fino al 29 settembre 2019 per recepire la direttiva (adottare le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarvisi).

La direttiva entra in vigore il 29 marzo 2018.

La direttiva è consultabile qui.