Pubblicato il 11 gennaio 2018

Commissione europea: consultazioni pubbliche per definire le priorità del Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2028

Viele Euro Geldscheine

Entro maggio 2018, la Commissione europea presenterà le proposte relative al Quadro Finanziario Pluriennale (QFP) per il periodo 2021-2028. Durante la riunione svoltasi ieri, 10 gennaio 2018, i Commissari europei hanno tenuto un primo dibattito orientativo sul QFP post 2020; contestualmente, sono state aperte sei consultazioni pubbliche per definire quali siano le priorità che l’UE dovrà tenere maggiormente in considerazione nella definizione del QFP per prossimo il prossimo periodo di programmazione finanziaria.

Le consultazioni pubbliche avviate sono 6 e hanno l’obiettivo di raccogliere i pareri di tutte le parti interessate su come sfruttare al meglio i fondi del bilancio dell’UE:

  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore della coesione
  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore dei valori e della mobilità
  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore della sicurezza
  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore degli investimenti, della ricerca e innovazione, delle PMI e del mercato unico
  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore della migrazione
  • Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore delle infrastrutture strategiche

È indubbio che il bilancio dell’UE dovrebbe continuare a investire per una maggiore crescita, occupazione e innovazione, affrontando però al contempo le principali sfide del decennio a venire: la rivoluzione digitale, la globalizzazione, i cambiamenti climatici, nonché la migrazione, la difesa e la sicurezza.

Per tutte le consultazioni i cittadini europei avranno tempo fino al giorno 8 marzo 2018 per esprimere le proprie opinioni attraverso i questionari online. Inoltre, i cittadini sono invitati ad approfondire le risposte dei questionari fornendo ulteriori argomentazioni da inserire nei riquadri previsti dai modelli, per consentire alla Commissione europea di capire al meglio ciascuna opinione.

I risultati di queste consultazioni saranno presi in esame nel corso delle prossime riunioni del Collegio dei Commissari, insieme alle proposte già presentate dagli Stati membri, dalle autorità locali e dagli altri stakeholders.

Le consultazioni sono disponibili a questo sito.