News

Pubblicato il 12 ottobre 2017

Dec. di esecuzione (UE) 2017/1845 della Commissione: modifica dell’allegato della Dec. di esecuzione (UE) 2017/247 relativa a misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità in alcuni Stati membri (Italia)

produzione-avicola-01-euroconsulting

È stata pubblicata oggi sulla GUUE la Decisione di esecuzione (UE) 2017/1845 della Commissione, dell’11 ottobre 2017, che modifica l’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2017/247 relativa a misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità in alcuni Stati membri.

Dopo un primo aumento dell’elenco delle zone soggette a misure di protezione nel territorio nazionale (modifica apportata alla Dec. di esecuzione (UE) 2017/247 dalla Dec. di esecuzione (UE) 2017/1593), l’Italia ha individuato e notificato alla Commissione europea nuovi focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità del sottotipo H5N8 in aziende avicole situate anch’esse nelle regioni Lombardia e Veneto. L’Italia ha inoltre comunicato alla Commissione di aver adottato le misure necessarie prescritte dalla Dir. 2005/94/CE, comprendenti l’istituzione di zone di protezione e sorveglianza attorno alle aziende avicole infette.

Tuttavia, al fine di prevenire inutili sconvolgimenti degli scambi all’interno dell’UE e di evitare che Paesi terzi impongano ostacoli ingiustificati agli scambi, è stato necessario descrivere rapidamente a livello di UE, in collaborazione con l’Italia, le ulteriori zone di protezione e sorveglianza istituite in Italia.

La decisione odierna modifica perciò l’allegato della Dec. di esecuzione (UE) 2017/247 al fine di aggiornare le zone di protezione e sorveglianza istituite dall’Italia a seguito della comparsa di nuovi focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità nelle regioni Lombardia e Veneto, in conformità alla Dir. 2005/94/CE, nonché di specificare la durata delle restrizioni in esse applicabili.

La decisione è consultabile qui.