Pubblicato il 12 settembre 2017

Reg. di esecuzione (UE) 2017/1536 della Commissione: misura urgente sotto forma di aiuto alle aziende aventi non oltre 50 capi della specie suina ubicate in alcune zone della Polonia per la cessazione della produzione di carne suina a causa dei nuovi requisiti connessi alla peste suina africana

carni-suine-produzione-animale-03-euroconsulting

È stato pubblicato oggi sulla GUUE il Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1536 della Commissione, dell’11 settembre 2017, recante una misura urgente sotto forma di aiuto alle aziende aventi non oltre 50 capi della specie suina ubicate in talune zone della Polonia quando cessano la produzione di carne suina a causa dei nuovi requisiti connessi alla peste suina africana.

L’aiuto è destinato ai proprietari di capi appartenenti alla specie suina a cui è stato imposto dalle autorità competenti di cessare la produzione di carne suina in relazione all’insorgenza di peste suina africana, a determinate condizioni.

L’aiuto è pari a 33€ per lattonzolo fino a 20 kg e a 52€ per altro capo e non può superare un importo massimo pari a 9.300.000€ per un massimo di 10.000 lattonzoli fino a 20 kg e 171.654 altri capi.

L’aiuto è una misura diretta a sostenere i mercati agricoli, ai sensi dell’art. 4, par. 1, lett. a), del Reg. (UE) n.1306/2013 (spese del FEAGA, in particolare le misure dirette a regolare o sostenere i mercati agricoli).

ll regolamento entrerà in vigore il 19 settembre 2017; è consultabile qui.