Pubblicato il 6 settembre 2017

Il Commissario per la Salute e la Sicurezza alimentare Andriukaitis ha informato i Ministri dell’Agricoltura sul rilevamento di tracce di fipronil in partite di uova commercializzate in alcuni Stati membri

sicurezza-alimentare-02-euroconsulting

Durante la riunione informale dei Ministri dell’Agricoltura degli Stati membri, il Commissario per la Salute e la Sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis ha informato i Ministri sulla situazione relativa al recente rilevamento di tracce dell’insetticida fipronil in partite di uova commercializzate in alcuni Stati membri. In particolare, il Commissario ha fornito informazioni in merito alle azioni già intraprese dalla Commissione europea e su quelle da intraprendere. In particolare, Andriukaitis ha invitato i Ministri al meeting ad alto livello che si terrà a Bruxelles il prossimo 26 settembre, per discutere di sicurezza alimentare e frodi. Andriukaitis ha dichiarato che l’incontro di settembre sarà l’occasione per raccogliere alcune conclusioni che saranno poi presentate al prossimo Consiglio Agricoltura, aggiungendo che intende rimanere estremamente vigile e non tollerare nuove infrazioni di norme che possono minare la credibilità della filiera alimentare dell’UE. Infine, il Ministro estone Tarmo Tamm ha assicurato che il lavoro della Presidenza si concentrerà sulla tutela della sicurezza alimentare e della salute dei cittadini europei. A tal fine, sarebbe necessario migliorare il sistema in cui sono scambiate le informazioni tra gli Stati membri in modo da gestire eventuali situazioni di crisi in maniera più veloce ed efficiente.

Benché l’impatto sulla salute umana sia limitato, le conseguenze dell’utilizzo illegale di tale sostanza rischia di avere conseguenze negative sulla fiducia dei consumatori nella catena alimentare dell’UE.