Pubblicato il 30 agosto 2017

DG AGRI: misure eccezionali di sostegno per il settore delle pesche e delle nettarine (Italia, Spagna e Grecia)

ortaggi-produzione-vegetale-10-euroconsulting

La scorsa settimana la Commissione europea ha autorizzato l’Italia, la Spagna e la Grecia a ritirare dal mercato una parte della produzione interna di pesche e nettarine. Tale misura dovrebbe servire a sostenere i produttori che ormai in maniera regolare vendono i loro prodotti a prezzi inferiori ai costi di produzione. I prezzi di mercato stanno diminuendo a causa, da una parte, di un raccolto eccezionale e, dall’altra, della chiusura di importanti mercati di esportazione. Oltre all’embargo russo, dal luglio di quest’anno l’applicazione di misure fitosanitarie sta limitando l’accesso anche al mecato della Bielorussia. I prodotti in questione ritirati saranno, tra gli altri usi, distribuiti gratuitamente.

Lo scorso giugno, la Commissione europea aveva adottato misure di sostegno ai settori colpiti dall’embargo russo (cfr. news Euroconsulting del 30 giugno 2017).